Il Diplomato in Costruzioni, ambiente e territorio:

  • Ha competenze nel campo dei materiali, delle macchine e dei dispositivi utilizzati nelle industrie delle costruzioni, nell’impiego degli strumenti di rilievo e nell’uso dei mezzi informatici per la rappresentazione grafica e per il calcolo, nella valutazione tecnica ed economica dei beni privati e pubblici esistenti nel territorio e nell’utilizzo ottimale delle risorse ambientali;
  • Possiede capacità grafiche e progettuali in campo edilizio e capacità relative alla organizzazione del cantiere, alla gestione degli impianti, al rilievo topografico, alla stima di terreni e fabbricati e delle altre componenti del territorio, nonché dei diritti reali che li riguardano, alla amministrazione di immobili ed allo svolgimento di operazioni catastali;
  • Nei contesti produttivi di interesse, esprime le proprie competenze nella progettazione, valutazione e realizzazione di organismi complessi, mentre opera in autonomia nel caso di organismi di modesta entità;
  • Opera autonomamente nella gestione, nella manutenzione e nell’esercizio di organismi edilizi e nell’organizzazione di cantieri mobili; relativamente ai fabbricati interviene nei processi di conversione dell’energia e del loro controllo; è in grado di prevedere, nell’ambito dell’edilizia eco-compatibile, le soluzioni opportune per il risparmio energetico nel rispetto delle normative sulla tutela dell’ambiente;
  • Grazie alla formazione sistemica, sa spaziare tra le sue conoscenze, fino ad arrivare alla pianificazione ed all’organizzazione di tutte le misure opportune in materia di salvaguardia della salute e della sicurezza nei luoghi di vita e di lavoro;
  • Esprime le proprie competenze nella pianificazione delle attività aziendali; relaziona e documenta le attività svolte;
  • Conosce ed utilizza strumenti di comunicazione efficaci e team working per operare in contesti organizzati.

Il Diploma in Costruzioni, Ambiente e Territorio è valevole per:

  • L’ammissione ai corsi IFTS e ITS e il proseguimento degli studi universitari (elettivamente c/o le facoltà di Ingegneria, Architettura, Scienze Agrarie, Scienze dei BB.CC., Tecnologie applicate alla conservazione ed al restauro dei CC.);
  • L’accesso ai concorsi della Pubblica Amministrazione;
  • L’immissione nel mondo del lavoro (studi professionali; aziende ed imprese private operanti nel settore edile, industriale, del restauro e della conservazione dei AA.);
  • L’esercizio della libera professione (previo tirocinio biennale).

Riferimenti

Istituto Paritario "San Castrese" ,Via Castel Belvedere,2-Marano(NA)

Telefono: 081-19320926

Telefax: 081-19320506

E-Mail: info@istitutosancastrese.it

Ufficio Presidenza Via Castel Belvedere 2. Telefono: 081-19320926

Social

Chi Siamo

L’Istituto San Castrese Impresa Sociale S.r.l.si rivolge ad un bacino d’utenza molto esteso, comprendente comuni dell’area nord della provincia quali Marano, frazioni di San Rocco e San Marco di Marano, Calvizzano, Mugnano, Giugliano, Quarto, Qualiano e da quartieri del confinante comune di Napoli come Chiaiano e Piscinola

Ultime News